Montcenis
  
 
L'ambiente
 Strada in estate
 Strada in inverno
 
Diga in estate
 
Diga in inverno
 
Piana delle fontanette
 
Borgata Gran Croce
 
Piana di San Nicolao
 
Ghiaccio
 
Animali
 
Ricordi sommersi
 
Profilo altimetrico
  
 Fortezze
 Forte Varisello
 Forte Roncia
 
Forte Cassa
 
Forte Pattacroce
 
Forte Malamot
 
Forte Turrà
 
Forte Montfroid
 
Batteria La court
 
Batteria Paradiso


 Bunker

 
 Caposaldo Malamot
   Centro 1
   
Centro 6
   
Centro 7
   
Centro 8
   
Postaz. Corna rossa
   
Ricoveri del Giaset
   
Teleferica Malamot
  
Batteria B2

 
 
Capos. Pattacroce
   Centro 10
   
Centro 11
   
Centro 12
 
 
Caposaldo Ospizio
   Centro 18
   
Centro 19
   
Centro 20
  
Centro 21
  
Batteria B3
  
Postazione 29
 
 
Caposaldo Roncia
   Centro 22 e Bat. B4
   
Centro 23
   
Centro 23 B
   
Centro 24
   
Postazione 30
  Opere varie
   Teleferica Ferrera
   
Opera 302
 

  Vedi anche
 
  Mappa opere
 Piana delle fontanette
 Forte Roncia
 
Caposaldo Malamot
 
Forte Turrà

 
  Video
 In volo su Montcenis
 
Apertura 2009
 
Volo con Google Earth
 
Forte Pattacroce
 
Forte Roncia
 
Forte Malamot
 Festa dell'amicizia 05

 
  Reportage
 Inverno 08-09
 
Susa Moncenisio 06
 
Festa Moncenisio 06

 
  Panorami
 Panor. interattivi 360°
 
Panorami statici
  Forum sul
Moncenisio





Home Panorami Susa città Val di Susa Montcenis Montagna Reportage Video Facebook

 
 

 Last News
 
 
 
 Awesome Moncenisio

 
 
 
 49° Castagna d'Oro

 
 
 
 Susa 1° Red Bull K3

 
 
 
 24° Giro del lago

 
 
 
 27° Palio di Susa

 
 
 
 48° Castagna d'Oro

 
 
 
 
 Continua >>
 
  

  Annunci: 

 
 Questo spazio
 
può essere tuo !


 www.tizianoruffa.com
 

 Scuola Sleddog e
 allevamento cani da

 
slitta al Moncenisio

 

    

  
Visite guidate



Tour tematici
in Valle di Susa

 

   

 
 

 
Materassi, arredi
tappezzerie a Susa

 

   

  
Studio immobiliare

a Susa in
Piazza Europa n° 7

 

   
 Da non perdere
 

 Sacra di San Michele
 
Il Gran Pertus
 
Rocciamelone in volo
 
Ricordi sommersi
 
360° Rocciamelone
 
Video Rocciamelone
 
Video alluvione 2008
 
Frais neve Record
 Campanile di San Giusto
  

 Radio e TV

 


Newsletter


Iscriviti e sarai
aggiornato via email !




Dona !


Sostieni Archivoltogallery !












 
 

Home >> Moncenisio >> Strada estate

La strada del valico in estate

La strada sul colle del Montcenis vista dal forte Turrà

 

  

   Queste immagini danno un'idea del percorso "Napoleonico" che dalla valle di Susa raggiunge il Colle
   del Montcenis m. 2087 s.l.m. per poi ridiscendere nella bella valle dell'Arc a Lanslebourg.
   Questa nuova e più rapida via, voluta da Napoleone all'inizio del 1800 per agevolare i commerci,
   sostituì la precedente più lunga e stretta "strada Reale" che passando da Venaus
Novalesa, e Ferrera
   aveva per secoli adempito bene al suo dovere valorizzando i luoghi attraversati, creando lavoro, e
   dando origine al mestiere di "Marrons" i portatori locali.
   In seguito il Valico è stato messo in secondo piano dalla realizzazione del traforo autostradale del Frejus
   che a fine '800 sostituì
decisamente la ferrovia Fell di cui se ne scorgono le gallerie ancora oggi >>

 

 

Panorama 360° colle del Montcenis
Profilo altimetrico originale del
Touring Club Italiano 1905


 

   Da Susa fino al confine di stato Italo Francese  (TOP)

Statale 25 all'uscita
da Susa
Statale 25 all'uscita
da Susa
La vista offerta salendo
sui tornanti della ss 25
Vista offerta dalla SS 25
sul comune di Giaglione
Un tratto con vista sui
monti della Val Cenischia
Curve e tornanti
panoramici
Fontana dei 3 merli
risalente al 1803
Lapide sulla galleria Fell
a eterna memoria di F.M.
Un tratto di strada
con ex ristorante bar
Guardando indietro
una casa cantoniera
Fraz. San Martino la
vista è dal Pampalù
Sulla sinistra uno spiazzo
ed un'antica fontana
Particolare della fontana
con iscrizioni
Casa cantoniera che
precede il bivio
Il bivio per il comune
di Moncenisio a dx
All'interno della frazione
di Barcenisio
Monumento ai caduti
2° GM al Moncenisio
L'iscrizione sul
monumento ai caduti
Vecchio posto di confine
oltre Barcenisio
Siamo alla Regia Casa
di Ricovero n° IV
La guardiola di fronte
alla RC di Ricovero n° 4
Lapide con iscrizione nei
pressi della guardiola
Strada vista dalla alture
del Forte Paradiso
Strada e galleria Fell
visti da Forte Paradiso
Strada ss. 25 e a sinistra
alcuni tratti galleria Fell





 
  Siamo al confine, comincia la Francia  (TOP)


    Con il trattato di pace del 1947 il confine Italia-Francia sancito dal trattato di pace del 24 Marzo 1860 fu trasferito dal colle del
    Moncenisio m. 2080, allora (comune della Ferrera - Moncenisio), alla frazione Molaretto m. 1167 nel comune di Venaus.
    In seguito ci furono delle rettifiche al trattato, con vari piccoli spostamenti verso Barcenisio finche il 16 Aprile 1963 fu
    decretata la nuova linea di confine oltre la frazione Barcenisio, dove poco prima dell'inizio della piana di San Nicolao si trova
    tutt'ora il cippo confinario posato nel 1963.

 

Siamo nel punto dove si
 trova il confine di stato
Il simbolo con la data
fissato sul confine
Il cippo confinario
Italia - Francia 1963
Primi metri in Francia
Piazzale con piramide
La piccola centrale
è ancora Italiana
Vista della RN 6 nella
Piana di San Nicolao
Il bacino idraulico
San Nicolao
Curve della gran scala
dalle batterie Paradiso
Gran scala una regia
casa di ricovero
Tornante della
gran scala
La strada nella piana
vista dalla Gran Scala
Zona Gran Croce vista
da alture Paradiso
Zona Gran Croce vista
dalle alture Varisello
Un tratto della vecchia
Ss25 all'interno della diga
Eccoci quasi arrivati
al Colle del Montcenis
Vista dalle alture dell'ex
caserma dei Carabinieri
Ex caserma carabinieri
al colle del Montcenis
Ex caserma carabinieri
vista dal monte Turrà
Monumento di origine
fascista con lapide
Lapide alla base del
 fascio del monumento
Strada nuova e
strada vecchia
Il tracciato verso la
piana delle fontanette
Colle del Moncenisio
visto dal Forte Turrà
Targa posata sul vecchio
cippo confinario del 1861
Vista colle del M.cenis
con la grande diga
Colle del Montcenis
verso La diga
Colle del Montcenis
verso Lanslebourg
Al di sopra della RN6
un impianto seggioviario
Vista della strada e
dellìalta valle dell'Arc
Scendendo verso
Lanslebourg
Vista dalla strada verso
la bassa valle dell'Arc
Il ponte che conduce
a Lanslebourg
Valle dell'Arc, Termignon
è alle nostre spalle
   


   
   
   
 
Il confine italiano al Moncenisio stabilito dal trattato di pace del 10 Febbraio 1947
   
 Riferimento; carte 1:20.000 di Lanslebourg N. 5-6 e 7-8 e di Monte D'Ambin, N. 1-2


 Il nuovo confine segue un tracciato che abbandona l'antica frontiera a Monte Tour, segue verso occidente la linea di
 demarcazione amministrativa, che figura nella carta, segue poi il Vitoun dal punto in cui incontra il suo braccio settentrionale

 e ne discende il corso fino alla Rocca della Torretta.
 Continuando poi a seguire la linea degli affioramenti rocciosi, raggiunge il torrente che viene dall'Alpe Lamet e discende con

 esso fino alla base della scarpata rocciosa lungo la quale esso corre per circa 800 metri fino alla linea del thalweg, ad un punto
 situato a circa 200 metri al nord della quota 1805.
 Prosegue quindi fino alla sommità del tratto di terreno franoso che domina Ferrera Cenisio a circa 300 metri da questa e 
 continuando verso occidente, raggiunge la strada che circonda ad est il Rne. Paradiso, a 400 metri ad ovest dello spiazzo
 terminale (1854), per lasciarla subito e piegare a sud.
 Taglia la strada di Bar Cenisio in un punto a circa 100 metri a sud-est del Rifugio No. 5, traversa il thalweg in direzione del lago
 S. Giorgio, segue all'incirca la costa 1900 fino alla quota 1907, costeggia poi la riva meridionale del lago d'Arpon e raggiunge la
 cima rocciosa che continua a seguire in direzione sud-ovest fino alla confluenza dei torrenti che scendono dal Ghiacciaio di Bard
 ad un punto a circa 1400 metri a sud-ovest del lago d'Arpon.
 Di qui, piegando verso sud, segue all'incirca la costa 2500, passa per quota 2579 e poi correndo lungo la costa 2600 raggiunge
 il l ago della Vecchia e si ricongiunge alla linea di demarcazione amministrativa segnata sulla carta a 700 metri circa a sud-est del
 lago, al sentiero di Passo d'Avanza che segue lungo le scarpate rocciose fino all'antica frontiera, a metà strada tra il Col della
 Vecchia
e il Colle del Clapier.
 





  Vedi anche:

Album foto

La strada in inverno

 

Album foto

La diga in estate

 

Album foto

Piana delle fontanette

 
   
 



Dall' 5/11/2007 questa pagina è stata visitata Hit Counter volte




Lascia il tuo messaggio                Leggi i messaggi relativi




Immagini realizzate da Flavio Mariazzi, è vietato qualsiasi utilizzo non autorizzato








 
    

Condividi questa pagina Bookmark and Share


Home   News   Preferiti   Dillo a un amico   Prendimi

   Note autore   Contatto   Newsletter   Link   Meteo  

In questo istante sono presenti 4053 visitatori nel sito